Archive for the ‘Torte salate & Co.’ Category

I porri di Cervere

Per questa ricetta servono i porri, che in questo periodo sono di stagione e a me tra l’altro piacciono davvero un sacco… questi poi venivano direttamente da Cervere, luogo storico per la produzione di porri. Devo quindi ringraziare Ilario (marito di Cecilia… che ho ringraziato per la torta pere&cioccolato) che li “spaccia” sempre in ufficio e Franci che me li porta a casa, naturalmente!!

La base per la torta è quella che ho usato per la “torta broccolosa” quindi non la riporto… il ripieno invece cambia decisamente e secondo Franci “è la morte sua!” e se lo dice lui…

Si puliscono, si tagliano a rondelle i porri e si cucinano con poco olio in una padella antiaderente lasciandola praticamente sempre scoperta perchè altrimenti fanno troppa acqua. Una volta cotti si salano e si lasciano raffreddare. In una ciotola ho sbattuto 2 uova con 250 g di ricotta, sale e noce moscata. Ho poi aggiunto del prosciutto crudo tagliato a listarelle e i porri raffreddati. Il composto va quindi a costituire il ripieno della pasta che ho fatto come per la torta con i broccoli. Il tutto va in forno a 180° per 45 minuti.

Questa volta ho avanzato della pasta che ho pensato di riutilizzare così:

Ho semplicemente steso la pasta avanzata, l’ho messa in una teglia unta di olio, un giro d’olio d’oliva anche sopra spalmandolo ben bene, qualche pezzetto di rosmarino e del sale grosso. L’ho infornata insieme alla torta coi porri, per gli ultimi 10-15 minuti. Si gonfia e si secca diventando una gustosa schiacciatina, validissima alternativa al pane! Da rifare…

Annunci

Torta broccolosa

La novità di questa torta non sta tanto nel ripieno che avevo già sperimentato, bensì nel fatto che la pasta non è una pasta sfoglia (a volte un po’ troppo “unta” per i miei gusti) ma una pasta fatta da me e non è una pasta lievitata. Ma andiamo con ordine: il risultato è quello che vedete qua sotto.

torta_broccolosa

Iniziamo dalla pasta per il rivestimento della torta: impastare 500 g di farina con 2,5-3 dl di acqua, una presa di sale e mezzo dl di olio. Avvolgerla nella pellicola per alimenti e lasciarla riposare 30 minuti.

Per il ripieno invece: occorrono delle cimette di broccolo lessate (meglio cotte al vapore così non assorbono troppa acqua) e per la quantità non saprei dirvi; io sono partita da 3 broccoli, ma erano piccini, se ne avete uno grande può bastare quello. Quindi dopo averlo cotto al vapore potete ripassarlo in padella con un filo d’olio e un po’ d’aglio oppure se siete dei “puristi” lo potete mettere così com’è. In una ciotola mescolate quindi le cimette di broccoli (ripassate in padella o al naturale) con una mozzarella tagliata a cubetti e del prosciutto crudo tagliato a listarelle sottili. Questo è il ripieno.

Rivestite uno stampo da forno con i bordi bassi con della carta forno e foderatelo con la pasta stesa in una sfoglia sottile. Bucherellate il fondo con una forchetta e riempitelo con il composto di broccoli che avete preparato prima. Eliminate la parte di pasta in eccesso, ripiegate all’interno quella rimasta, tirandola per assottigliarla e coprite il ripieno. Infornare a 180° per 45 minuti.

Era ottima, da provare con altri ripieni. Vi terrò al corrente.